Facebook Instagram Pinterest

magazine

GALAPAGOS | Natura allo stato puro


Prosegue questa settimana il nostro viaggio alla scoperta delle mete più esotiche e suggestive del pianeta con l’arcipelago delle Galapagos, un gruppo di isole di origine vulcanica appartenenti allo stato di Ecuador, anche se ben distanti, situate nell’Oceano Pacifico a cavallo dell’Equatore, raggiungibili proprio dallo stato sudamericano con voli diretti da Quito o Guayaquil.

Le isole sono un parco naturale unico, per varietà di specie animali e flora lussureggiante, e vengono strettamente protette dal governo ecuadoregno che ne permette una fruizione turistica ben limitata e controllata: vi sono infatti limiti di soggiorno ben precisi e difficili da modificare, e per accedere alle isole è necessario pagare la tassa di ingresso al parco naturale, che per gli adulti è di ben 100 dollari.

Tuttavia, passati i vari controlli e le numerose ore di volo che sono necessarie per raggiungere l’arcipelago, abbiamo davanti un vero paradiso naturale: spiagge bianchissime si alternano con scogli neri di origine vulcanica, smussati dalle onde marine nei millenni. Sugli scogli, è possibile ammirare leoni marini, granchi colorati, iguane marine, albatros, pinguini e uno degli uccelli più rari, la sula dalle zampe azzurre. Nel mare, per chi vuole fare immersioni o snorkeling, possiamo imbatterci nell’animale simbolo delle Galapagos, la tartaruga, oppure negli squali martello, o ancora nelle mante. Sono tanti anche gli itinerari che si inoltrano nella natura delle isole, soprattutto quelle con crateri spenti, come Bartolome Island, dove è possibile raggiungere la sommità del vulcano al centro dell’isola percorrendo un’impervia scalinata di più di trecento scalini di legno. La vista dalla cima però è una delle immagini più impressionanti di tutto l’arcipelago.

photos and videos