Facebook Instagram Pinterest

magazine

HOKKAIDO | La via per il Mare del Nord


L’inverno è il periodo dell’anno ideale per ammirare le bellezze naturalistiche dell’Hokkaido, la più a nord delle quattro isole principali che compongono il Giappone. Quest’isola, di origine vulcanica, oltre ad avere la maggior produzione agricola di tutto il paese, è costellata di incredibili meraviglie: Abashiri, sul mare di Okotsk, dove è possibile perdere lo sguardo oltre l’orizzonte per osservare il pack e la deriva dei banchi di ghiaccio; il parco nazionale di Akan, ricco di foreste, laghi, rilievi vulcanici e dei tipici onsen, i bagni termali giapponesi ricavati dalle sorgenti di acqua calda di origine vulcanica. Qui è possibile entrare in contatto con l’ospitale popolazione indigena dell’Hokkaido, gli Ainu, che ci conducono fra le tipiche piccole case dei villaggi alla scoperta del loro artigianato locale. Una tappa fondamentale al lago Kussharo, il più grande di origine vulcanica del Giappone, per ammirare i tancho, le gru dalla testa rossa, portatori di fortuna e buoni auspici, e i cigni whooper che scelgono questo luogo per i loro volteggi.

Per passeggiare tra i laghi e le distese innevate, abbiamo pensato alle Trezeta Juliette Thermo WP, uno scarponcino dedicato al piede femminile per un uso principalmente invernale, comodo e isolato dalle intemperie, grazie alla combinazione di fodera tecnica calda e isolante e membrana Water Stopper che blocca infiltrazioni d’acqua e di elementi esterni verso il piede. La suola Vibram® Cheshirecat offre massima trazione su neve e superfici gelate, grazie alla particolare conformazione e alla mescola. Grazie al look particolare e alle linee molto speciali, questo modello è l’ideale per passeggiare nelle vie di Kyoto, nell'isola di Honshu. L’antica capitale imperiale, dolcemente imbiancata dalla neve, rivela tutto il suo splendore, tra giardini zen e templi che rappresentano ancor oggi l’anima più autentica della cultura giapponese. Il nostro viaggio si conclude nel sito più celebrato di Kyoto, il tempio Ryoan-Ji, patrimonio dell’Unesco, risalente al 1450, con il giardino zen disegnato dal pittore Soami, ritenuto il più vicino alla perfezione tra tutti quelli realizzati, e con le 15 rocce che lo formano e sembrano cambiare paesaggio mentre ci spostiamo.

photos and videos