Facebook Instagram Pinterest

magazine

MAURITIUS | La perla nell’Oceano Indiano


Il nostro viaggio alla scoperta delle destinazioni esotiche ci porta questa settimana alla scoperta di Mauritius, incantevole isola dell’Oceano Indiano situata a est del Madagascar, che fa parte dell’arcipelago delle isole Mascarene (tutte di origine vulcanica) e ne costituisce, assieme alla vicina isola La Reunion, la principale attrazione.

Mauritius è ormai da anni una delle destinazioni preferite da parte del turismo spiaggia/mare, per via della bellezza dei suoi fondali (ideale per snorkeling e immersione) e dei resort che sono presenti nell’isola. Tuttavia, ci sono molte altre attività che è possibile fare in questo luogo esclusivo, che garantisce quasi tutto l’anno cielo terso (tranne nel periodo febbraio/aprile, quando sono più probabili gli uragani tropicali e un certo numero di giornate piovose). È d’obbligo quindi una visita alla capitale Port Louis, un vero pot pourri di culture e tradizioni, dove la cultura africana, quella indiana e l’occidentale si fondono in un crogiolo colorato e vivace che si esprime nelle costruzioni, nella cucina, nella musica e nei costumi, come la tipica danza locale, la séga.

Per chi invece non rinuncia mai alla scoperta delle bellezze naturali, l’isola racchiude delle meraviglie con percorsi trekking che portano a vari crateri vulcanici, alla sommità del picco che svetta su Mauritius, il Piton de la Riviere Noire, alto circa 800 metri, alle cascate dirompenti di Tamarino Falls, per incontrare poi piccoli villaggi indigeni dove osservare da vicino le poche tradizioni incontaminate ancora esistenti. Una flora spettacolare sarà la cornice al trekking isolano; purtroppo non è più possibile osservare il Dodo, il tipico uccello che abitava questi luoghi e non ha resistito agli scompensi legati alla colonizzazione estinguendosi velocemente nel diciassettesimo secolo.

Per i più tradizionalisti, le spiagge di Mauritius sono una vera delizia per i sensi; tra le più rinomate, Black River Bay, dove la barriera corallina si insinua dolcemente nell’oceano e forma la spettacolare penisola di Le Morne Brabant; oppure la Blue Bay, vicina ai soffioni d’acqua (Le Souffleur) e particolare per la laguna dai colori imperdibili che si forma a causa del reef.

photos and videos