Facebook Instagram Pinterest

magazine

NAMIBIA | Nel giovane stato africano


La Namibia è uno stato che ha raggiunto l’indipendenza (dal Sudafrica) solamente in tempi recenti, nel 1990, e viene considerata una meta molto intrigante per varietà di paesaggi e per le popolazioni indigene, ormai abituate ai flussi turistici anche se restie a condividere i costumi degli occidentali.

Il nome della nazione deriva da quello che è anche il pezzo forte tra le attrazioni del territorio, il deserto del Namib, considerato dai geologi il più antico deserto al mondo, una distesa di altissime dune sabbiose dalla tipica forma piramidale che occupa la maggior parte del meridione del paese; le più alte sono quelle della zona di Sossusvlei, con la celebre “Big Daddy” che, coi suoi 390 metri di altezza, detiene il primato di duna più alta del mondo. Con quasi 50 mila chilometri quadrati di estensione, il parco naturale del Namib-Naukluft è il quarto per estensione al mondo; le dune sono inoltre caratterizzate dal colore arancio vivido, dovuto alla presenza nelle sabbie di una importante quantità di ferro, il quale ossidandosi dona questa particolare colorazione e permette di distinguere le dune di formazione più recente (più chiare) rispetto a quelle più antiche. Nella parte orientale, gli altipiani che formano la catena montuosa del Naukluft progressivamente diventano più dolci fino a confluire nel grande deserto del Kalahari, in Botswana.

Dopo la visita in questo suggestivo ambiente desertico, possiamo dirigerci verso l’ugualmente affascinante regione costiera namibiana, che dal confine settentrionale con l’Angola fino alla città di Swakopmund prende il nome di Costa degli Scheletri: un tetro e inquietante litorale, costellato da relitti e carcasse di animali marini, dove prevale la tonalità del grigio e dove, tutto l’anno, la temperatura non supera mai i 17 gradi, nemmeno durante l’estate (a gennaio), per la presenza della corrente fredda del Benguela, proveniente dall’Atlantico. Un vero e proprio deserto freddo, spesso avvolto dalle nebbie che contribuiscono a renderlo ancora più misterioso e minaccioso.

Per raggiungere la Namibia, affidiamoci a una competente agenzia di viaggio che saprà aiutarci nella scelta degli itinerari e delle escursioni sul territorio, quasi impossibili da pianificare in autonomia.

photos and videos