Facebook Instagram Pinterest

magazine

URBAN PARK - BARCELLONA Scopri le meraviglie della città catalana


Affacciata sul mar Mediterraneo e piacevole in ogni stagione, Barcellona è conosciuta in tutto il mondo per l’intensa vita notturna e per essere la città spagnola più multietnica. Oltre alle attrazioni più famose e frequentate, come la Rambla, Barceloneta, Plaza de Catalunya e il Porto Olimpico, ci sono alcuni splendidi parchi disseminati nella città catalana che per bellezza e varietà sapranno emozionare. Abbiamo scelto di visitarne tre in questo itinerario: Parc Güell, Parc de la Ciutadella e Montjuic.

 

Il Parc Guell, non troppo distante dal centro città, è raggiungibile di buon passo e con un po’ di fatica, essendo situato su una collinetta. È uno dei capolavori del genio del modernismo catalano, Gaudì, lo stesso architetto visionario che progettò anche la Sagrada Familia, e al suo interno si trovano manufatti di bellezza incredibile, come la scalinata della Salamandra, il tempio dorico (una vera e propria selva di 88 colonne, in centro a Barcellona!) e per finire la famosa panchina di ceramica , il Banc de Tracadis, dalla quale è possibile ammirare una vista grandiosa sulla città.

 

Il Parc de la Ciutadella invece è uno dei luoghi storici della città e rappresenta il vero polmone verde di Barcellona. Creato nello spazio dove Filippo V fece costruire la fortezza militare, denominata per questo cittadella, è uno dei posti di aggregazione preferiti da artisti e musicisti catalani, e offre una varietà di attrazioni, oltre alle passeggiate tra filari di alberi e miriadi di pappagalli verdi. Una delle più emozionanti vedute è la Cascata monumentale, che spicca grazie ai 4 cavalli dorati e alla statua della nascita di Venere dello scultore catalano Vallmitjana. All’interno del parco c’è anche uno zoo che sarà la gioia dei bambini, anche grazie all’enorme ricostruzione di un mammut che presenta.

 

Lasciato il Parc della Ciutadella, ci dirigiamo verso Montjuic, che non è propriamente un parco, ma una vera a propria montagna a contatto con Barcellona. Può essere comodamente raggiunto coi mezzi pubblici, ed è visitabile piacevolmente a piedi o anche in bicicletta; comprende boschi, stupende terrazze panoramiche, giardini attrezzati dove fare anche sport, un castello e molto altro ancora. Una visita obbligata è quella ai giardini della Fondazione Miró, che celebra il grande artista con una vera e propria esposizione di statue e sculture a cielo aperto; poi, l’anfiteatro Grec, una particolare ricostruzione di un vero teatro greco, nel quale è abbastanza facile trovare un concerto o una rappresentazione durante la visita. Per salire il Montjuic, è possibile anche utilizzare la funicolare del Paral-lel e ammirare la città durante il tragitto.

photos and videos