Facebook Instagram Pinterest

magazine

URBAN TREKS - BOSTON


Tra sport, gusto e verde

Boston è una città che, a parte le visite ai monumenti e luoghi d’interesse turistici popolari, possiede dei luoghi forse meno conosciuti ma altrettanto piacevoli da conoscere, nei quali osservare con discrezione il brulicare incessante della vita cittadina. Partiamo nel nostro tour da un vero e proprio monumento dello sport americano, Fenway Park, la casa dei Boston Red Sox, squadra di baseball della MLB, che ospita le gare casalinghe della compagine biancorossa fin dal 1912, il più antico campo da baseball professionistico di tutta la nazione: è possibile effettuare una visita guidata alla struttura, oppure se il periodo è quello giusto (tra aprile e ottobre) assistere a una partita della lega.

Attraversiamo la strada e ci troviamo nel verde del giardino botanico del parco adiacente lo stadio, per raggiungere poi gli edifici della Northeastern University, uno dei tanti istituti cittadini, che comprendono, fra gli altri, anche l’MIT, la Boston University e naturalmente Harvard. Raggiungiamo invece il North End, un quartiere situato nella parte più vecchia della città, conosciuto anche come la Little Italy di Boston, dove è possibile muoversi tra vie più strette e trovare alcuni tipici ristoranti di aragosta, la specialità locale, come la Union Oyster House, che reclama il titolo di più antico ristorante tuttora operante negli USA. Il crostaceo viene proposto in vari modi: bollito con salsa al burro (tradizionale), oppure in insalata, o ancora con varie salse e per finire anche sul panino, accompagnato da uno strato di burro particolarmente spesso. Da assaggiare ma mai prima delle analisi del sangue!

Dopo aver fatto due passi nel vicino Freedom Trail e aver visto i monumenti più turistici di Boston, tra i quali Faneuil Hall, Old North Church, la casa e la statua di Paul Revere e la Massachusetts State House, famosa per la cupola color oro e spesso ritratta nelle pellicole cinematografiche (come nel film di Martin Scorsese “The Departed”), che si affaccia sul parco pubblico di Beacon Hill, sede tra l’altro del giardino botanico più antico della nazione, raggiungiamo la meta finale del nostro breve tour, un luogo di nuovo collegato all’animo sportivo bostoniano: è l’ultimo muro rimasto in piedi del Boston Garden, lo storico palazzetto dello sport che ospitava le gare interne delle squadre professionistiche di basket e hockey su ghiaccio, i Celtics e i Bruins, che fu demolito nel 1998. Proprio di fronte sorge il Bank North Garden, un edificio moderno e super-funzionale, che non riesce però a colmare il vuoto nel cuore degli appassionati che hanno vissuto le glorie delle due squadre professionistiche nell’imponente struttura costruita alla fine degli anni Venti.

photos and videos